Si è svolta a Roma al Teatro della Casa delle Culture venerdì 12 novembre la
Cerimonia di Premiazione affollata di amici e premiati venuti da tutta Italia.

RINGRAZIAMO chi ci ha aiutato e sostenuto :

Ospiti d’onore : Luciano Luisi, Barbara Palombelli, Giuditta Saltarini.

Giuria : M.G. Calandrone, L. Celi, F. Farina, AM. Ferramosca, R. Piperno

Artiste : F. Dinelli, T. Loiodice; M.G. Oppo; D. Picardi; M.L. Ricciuti

Teatro : Marco e Patrizia

Foto di Stefano Giorgi

Riprese di Vincenza Salvatore


Vince la poesia ‘NA ROSA… SBANNUTA di Giuseppe Vultaggio di Trapani


Supra ’a banchina a fini di lu portu
ci va ogni sira “Aurora”, ‘na sbannuta
la genti dici chi àvi ‘u cori mortu,
chi ‘un parla chiù cu nuddu… pari muta

Quarcunu s’ ‘a ricorda signorina
cu l’occhi vivi, lustri e brillantati,
la peddi comu ‘na rosa canina
cu li capiddi ricci e arraccamati.

La sira, prima di ‘n casa turnari,
‘ncuntrava nta ddu molu un cavalieri
e mentri ‘u suli accarezzava ‘u mari,
mittianu vita a sonna e disidderi.

Ma un jornu ‘u cavalieri la tradìu
ed all’amuri prifirìu ‘ ricchezza,


e àvi vint’anni - di quannu sparìu –
chi idda aspetta ancora…’na carizza

Dopu tant’anni è propriu stracanciata,
l’occhi astutati, ‘a peddi arrappaddrusa
lu sguardu fissu, la testa calata,
mentri cu ‘i manu s’accarizza ‘i pusa.

Supra ddu scogghiu, ogni sera veni,
d’ ‘a so presenza nuddu si n’adduna,
sulu lu ventu, chi la voli beni,
di zagari i di rosi la ‘mprofuma…

… àvi dui jorna chi nun scinni ‘u ventu,
chianci lu scogghiu, ‘u mari e la banchina,
nun viu chiù dda zannuta e ‘u so turmentu
ma sentu ‘u ciauru di rosa canina.


Negli allegati : articolo sulla Cerimonia di Premiazione di Franco Campegiani (Corriere di Roma); classifica con il verbale della giuria; foto del vincitore e degli ospiti d’onore.

Luciana Vasile (presidente della Onlus)